Aprire una galleria? Ecco come decorarla

Buttarsi nel mondo dell’arte non da creatore ma da gallerista può essere un’idea molto remunerativa, a patto di avere del capitale da parte e di non improvvisare. L’arte è uno dei pochi investimenti, infatti, che rende sempre – un bene rifugio alla stregua del mattone o dell’oro, che viene usato dalle persone più accorte per diversificare.

Spazi adatti alla socializzazione

Per questo potrebbe essere una buona idea investire in questo settore. E non servono grandi cifre, perché o locali dove allestire una galleria non devono avere caratteristiche particolari, se non quelle di favorire la socializzazione fra invitati ai vernissage. A tale scopo, gli arredi vanno tenuti assolutamente al minimo: una scrivania con sedie per il personale e per esporre il materiale informativo e un buon investimento sull’audio e l’illuminazione, ed è tutto!

Naturalmente in caso di happening o di appuntamenti particolari, come installazioni o eventi benefici, si potrà pensare ad aggiungere degli elementi per rendere l’ambiente più confortevole: sedute comode o caldi tappeti shaggy dove potersi accomodare al bisogno, insieme ai ripiani per presentare un eventuale catering (se pertinente!). A riempire lo spazio, per il resto, penseranno le opere: sono loro la cosa più importante.

L’idea: vendere arte giovane

Certo, non tutte le opere sono uguali, e alcuni segmenti della popolazione si sentono respinti dall’idea di visitare una galleria d’arte, perché ritengono vernissage, finissage & co automaticamente come attività da vecchi.

Questo succede anche e soprattutto perché manca nel panorama dei mercanti d’arte qualcuno che si occupi realmente di nuovi talenti. Vediamo qualche VIP e un’infinità di situazioni amatoriali, ma nulla nel mezzo. Nessuno insomma, come il leggendario Fabio Sargentini che negli anni Settanta investiva su giovani come lui e lanciava personaggi come Pino Pascali, vera rockstar dell’arte.

Un tentativo di risolvere questa impasse lo stanno facendo le home galleries, spazi meno formali creati in appartamenti, con costi fissi ovviamente più contenuti e che grazie alle loro caratteristiche a livello di accoglienza e design stanno riuscendo a ringiovanire la scena.

Se aprire una galleria è il vostro sogno, questa è la strada che potrebbe fare per voi: l’investimento è davvero minimo, e i risultati soddisfacenti!

admin